SCOPRI DI PIù

Chi Sono

Xefortologa

Mi chiamo Mariagrazia Balducchi e sono una xefortologa

Okay, questo termine è solo un mio brevetto linguistico che significherebbe “l’esperta del buttar via”. Cosa intendo? Che insegno ai miei clienti a sbarazzarsi di oggetti e convinzioni che non servono loro, per creare spazio in casa, in azienda, nella propria routine giornaliera e nella propria mente.

Consulente e formatrice aziendale, Professional Organizer, Career Coach

In realtà sono una Consulente aziendale e Formatrice di Alta Formazione nell’ambito delle risorse umane, una Professional Organizer e una Carrer Coach per chi ha perso il lavoro. 

Dopo aver conseguito una laurea magistrale in formazione e sviluppo delle risorse umane, operato come consulente nella progettazione e formazione per 10 anni, ho iniziato la mia attività nel mondo digitale, sono entrata in APOI (associazione Professional Organizers Italia) e in Young Women Network e ho creato la mia community. 

In seguito, ho creato il mio progetto imprenditoriale: Human Resources & Productivity Managementche diventerà a brevissimo un marchio.

Aziende, Enti e Privati

Collaboro con privati, liberi professionisti, aziende, multinazionali ed enti pubblici sottoponendo tematiche che racchiudono la grande sfida per molti lavoratori: bilanciare l’organizzazione professionale e personale. Scrivo progetti di formazione e sviluppo e supporto le aziende nel trovare risorse che finanzino gli interventi formativi e attraverso attività di corporate coaching e tecniche di organizzazione personale propongo le questioni che più mi stanno a cuore: organizzazione delle risorse umane, organizzazione domestica per lo smart workingwork-life balancewell-being management change management

Dove mi trovo?

Vivo a Bergamo, ma mi trovate potenzialmente in tutta Italia perché posso svolgere il mio lavoro on line.  

Se volete cominciare a conoscermi venite a trovarmi sui social: https://community.mariagraziabalducchi.it/link/


Le 5 cose interessanti che il lavoro mi ha insegnato

  1. Tutti sopravvalutano la propria organizzazione personale
  2. Viviamo in un’ epoca fatta di distrazione e confusione. Nessuno sa esattamente cosa deve fare per auto-definirsi un buon collaboratore e un buon leader. Spesso ci si dimentica quali siano le priorità nella vita
  3. Le aziende avranno sempre più bisogno di tecnologia e questo le preoccupa. Avranno anche bisogno di persone consapevoli delle proprie prestazioni e competenze, emotivamente equilibrate, creative e veramente produttive
  4. La società ha bisogno di lavoratori che ritrovino la motivazione per fare meglio quello che sanno fare
  5. Il mondo avrà bisogno di cittadini più consapevoli delle risorse esauribili quali il tempo e lo spazio a disposizione. E forse l’abbiamo capito

Che cosa penso in generale?

Che dovremmo imparare a fare di più, ad essere più produttivi per l’appunto, gestendo quello che già abbiamo (tempo, spazi e informazioni) senza perdere il focus dalle cose importanti: l’etica lavorativa, la fiducia di chi ci vuole bene, la nostra responsabilità nei confronti di chi come noi abita questo mondo.

Immagino una produttività che porta le persone ad essere più innovative, consapevoli e felici. C’è bisogno di incrementare la produzione di creatività, equilibrio psico-fisico e altruismo. Sia in azienda che dentro casa.

Dobbiamo smetterla di dire “non ho tempo”, perchè il tempo non aspetta. Ognuno di noi deve pensare di migliorare la propria organizzazione personale non solo per puro godimento individuale, ma perchè il mondo ha bisogno di persone migliori che sappiano scegliere e che ritrovino il tempo di agire.


Video

Perché è importante semplificarsi la vita? (spiegato in 2 minuti)

Che cosa è il Downshifting? (spiegato in 2 minuti)
Cosa è lo Smart Working e perché continuerà a servirci? (spiegato in 2 minuti)
Che cosa è il quoziente di adattabilità? (spiegato in 2 minuti)
Che cosa sono le priorità? (spiegato in 2 minuti)

© Copyright 2019
P.IVA 04399270166 – All rights reserved
Privacy Policy