SCOPRI DI PIù

Organizzare gitarelle fuori porta coi bambini

Il mio articolo su BergamoNews

Reading Time: 4′


E’ fondamentale organizzarsi anche nel tempo libero!

Il tempo libero è sacro e soprattutto nel week end passare tempo libero di qualità con la mia famiglia è importante.

Anche se gli spostamenti sono limitati per questo fine settimana, fuori Bergamo c’è un mondo . Cliccate qui per leggere il mio articolo su BergamoNews.

(le mete vanno bene per qualsiasi periodo dell’anno)

(ecco l’articolo)

Gitarelle fuori porta coi bambini: suggerimenti autunnali

Avete presente il sabato o la domenica mattina soleggiati, dove stare chiusi in casa è un peccato? Quante volte avete rinunciato a fare un giretto per mancanza di idee oppure perché prepararvi per uscire con i bimbi vi sembrava un’impresa?

Organizzare un bel giretto per la famiglia è fattibile anche all’ultimo momento e servono solo un paio di ore! Vi do qualche idea. Voi pensate a preparare acqua, snack, scarpe da passeggio e una coperta da pic nic.

Sono Mariagrazia Balducchi, sono mamma di Allegra e Cristiano e scrivo un blog dove parlo di organizzazione personale. Nel week end per me è fondamentale passare tempo di qualità con la mia famiglia, scoprire posti nuovi e fare il pieno di energia e bellezza per sostenere il carico degli impegni settimanali. La natura cura l’umore, e di questi tempi ne abbiamo estremamente bisogno. Abbiamo la fortuna di avere dei posti stupendi a pochi km da casa. Approfittiamone!

Queste gite sono ideali per famiglie con bimbi piccoli (i miei hanno 5 e 3 anni): prevedono percorsi semplici, tanto verde, posti tranquilli e paesaggi meravigliosi.

Per oggi vi propongo alcuni itinerari per godere sia della magia dell’autunno sia nell’atmosfera di Halloween, fra zucche e borghi fantasma immersi nella nebbia (se siete fortunati!).

Gite fuoriporta coi bambini

Giretto 1

DOVE ANDIAMO: CLANEZZO

QUANTO DISTA DA BERGAMO IN MACCHINA: circa 20 minuti

COSA GOOGLEARE: Passerella sul Brembo/Ponte che Balla

TEMPO MINIMO NECESSARIO PER FARE LA GITA? 2 ore

PASSEGGINO O ZAINO? Zaino

VALE IL VIAGGIO: il Ponte che balla e rilassarsi sulla riva del fiume

Passata la mulattiera (di fronte al ristorante Castello di Clanezzo), andate alla ricerca del ponte che balla! È una passerella lunga 70 metri che oscilla su e giù. Da qui il nome. È divertente e allo stesso tempo emozionante sia per i bambini che per i grandi. Sull’altra riva si trova una passeggiata che costeggia il fiume. La si può seguire fino a che, sulla sinistra, non si arriva ad un minuscolo borgo dove si può vedere quel che resta di un mulino. Se volete andare oltre potete proseguire sulla pista ciclabile che da Bergamo va a Zogno: è una camminata piacevole fra una galleria e l’altra. Quando tornate al Ponte che balla, scendete in spiaggia. Aprite la vostra coperta da pic nic e mentre i bimbi si divertono a gettare sassi nel fiume prendetevi il vostro momento di relax.

Ritornando verso la mulattiera prendete la strada per il ponte Attone (un ponte in pietra), dove è possibile fare una super foto: lo scorcio con la dogana veneta e il ponte moderno (super instagrammabile, soprattutto in autunno!).

Gite fuoriporta coi bambini

Giretto 2

DOVE ANDIAMO: ALBENZA – IL SENTIERO DEL GOLF

QUANTO DISTA DA BERGAMO IN MACCHINA: 20 min circa

COSA GOOGLEARE: Bar la Pergola di Almenno San Salvatore/Sentiero del Golf

PERMANENZA MINIMA IN LOCO: 1,5 h

PASSEGGINO O ZAINO? Zaino

VALE IL VIAGGIO: un bosco dal foliage stupendo

Accanto al Bar La Pergola, trovate l’imbocco di una stradina con la sbarra: qui inizia il percorso. Proseguite e dopo pochi metri vi ritroverete in un bosco di faggi, querce e castani. Al centro di questo bosco, accanto al sentiero, c’è una dolce discesa che collega due sentieri: per i bambini è il massimo perché possono spostarsi in libertà fra un albero e l’altro e fra una salita e l’altra. Questa zona è piena di foglie e quando il sole riesce a penetrare nel folto degli alberi illumina il foliage.

Seguite il percorso in terra battuta. Si chiama sentiero del Golf perché costeggia il Golf Club l’Albenza. Se avete modo di spiare oltre gli alberi del bosco vi regalerete uno scorcio sul prato verdissimo ma è severamente vietato camminare sul campo da Golf se non siete dei giocatori. In zona c’è un’area ristoro dove, se siete particolarmente organizzati, potreste cuocere sulla graticola le castagne che avete appena raccolto.

Gite fuoriporta coi bambini

Giretto 3

DOVE ANDIAMO: TRIBULINA DI SCANZOROSCIATE

QUANTO DISTA DA BERGAMO IN MACCHINA: 20 min circa

COSA GOOGLEARE: via Pomarolo, Tribulina di Scanzorosciate

PERMANENZA MINIMA IN LOCO: 2 h

PASSEGGINO O ZAINO? Zaino

VALE IL VIAGGIO: allevamento di daini

Parcheggiate vicino al monumento della Madonna e prendete la strada che va in salita. Qui potrete osservare ville magnifiche che vi faranno sognare e dire “ma chissà com’è bello vivere qui!”. Arrivati ad un bivio avete due scelte: a destra farete un breve percorso che vi porterà sopra ad una collina dove potrete sostare sul prato e lasciare che i bambini si muovano tra alberi, prato e sassi. Se invece imboccate la strada a sinistra troverete un allevamento di daini! Questi meravigliosi animali sono abituati al passaggio delle persone quindi, abbiate un po’ di pazienza e lasciate che siano loro a vedervi: potrebbero venirvi incontro. Finito di socializzare con i daini potete proseguire sulla strada costeggiata da alti alberi per poi rivedere le colline scanzesi. I vigneti sono quelli che danno vita al famoso Moscato di Scanzo. Potete decidere di proseguire verso il Monte Bastia oppure, nel caso dei più piccoli, tornare indietro: ad aspettarvi ci saranno sempre loro, i daini.

Gite fuoriporta coi bambini

Giretto 4

DOVE ANDIAMO: SANT’EGIDIO IN FONTANELLA

QUANTO DISTA DA BERGAMO IN MACCHINA: 30 min circa

COSA GOOGLEARE: Cappella Vescovile di Sant’Egidio in Fontanella

PERMANENZA MINIMA IN LOCO: 1.5 se state solo sul sentiero dei frati; 3 ore se puntate alla Ghost Town.

PASSEGGINO O ZAINO? Zaino

VALE IL VIAGGIO: l’Abbazia Benedettina e la “Ghost Town” del Canto

Fra tutti questo itinerario è il più impegnativo, ha qualche saliscendi, ma ne vale veramente la pena. Partendo dal piazzale di Sant’Egidio, accanto ad una fontana, imboccare la mulattiera che sale verso la collina. Già qui il paesaggio è spettacolare e girandovi verso dove siete venuti avrete uno scorcio sulla chiesa (super instagrammabile!). Questa piccola strada, chiamata il sentiero dei Frati, attraversa vigneti, ulivi e campi. Potete fermarvi a raccogliere castagne e funghi e se siete fortunati potrete incontrare animali particolari, come una salamandra. Già qui la vostra passeggiata potrebbe concludersi, ma se i vostri piccoli hanno un buon passo proseguite verso Sotto il Monte. Arrivati ad un crocifisso campestre, prendete la mulattiera in direzione Monte Canto. Proseguite nel bosco e mantenendo la destra salite sino alla chiesetta di Santa Barbara. Scendendo verso il versante di Pontida si trova una delle ghost town Lombarde: il Borgo del Canto, un borgo completamente abbandonato, ma messo in sicurezza, collocato in mezzo ad un panorama aperto sulle colline. Potete decidere se fare uno spuntino qui, magari raccontando ai bambini di storie di fantasmi. È il periodo giusto per questo genere di racconti, soprattutto se ad accogliervi c’è la nebbia!

Gite fuoriporta coi bambini

BONUS HALLOWEEN

DOVE ANDIAMO: TULIPANIA A TERNO D’ISOLA

QUANTO DISTA DA BERGAMO IN MACCHINA: 15 min circa

COSA GOOGLEARE: via XXV aprile, Terno d’Isola

PERMANENZA MINIMA IN LOCO: 20 min

VALE IL VIAGGIO: poter raccogliere la propria zucca!

PRENOTAZIONE: https://www.tulipania.world/

Tulipania è un campo you pick (dove si raccoglie in autonomia e si acquista direttamente sul campo) a Terno d’Isola. In primavera si raccolgono tulipani, ma ora ci sono le zucche! Come funziona? Si prenota tramite il sito la visita (per rispettare le misure anti covid19), si entra nel campo e si va alla ricerca della zucca più simpatica. Una volta acquistata ci sono anche delle postazioni per decorarla. I bambini saranno contentissimi di girare nel campo con la loro zucca fra spaventapasseri e fantasmi.

© Copyright 2019
P.IVA 04399270166 – All rights reserved
Privacy Policy